denaro-paola-avallone

Qualunque situazione sia legata al denaro: scarsità, povertà, perdite, debiti… non si risolve con la matematica o con le teorie finanziarie, ma con la capacità di gestire la propria relazione con l’energia legata al denaro.

Ogni volta che vi è un problema economico nella vita: avere debiti, non guadagnare, spendere troppo, non farcela, significa avere un problema con la gestione emozionale riguardo il denaro. Anche situazioni economiche familiari non risolte, non riconosciute, non accettate, lasciti che possono riguardare le generazioni precedenti, conducono a situazioni di denaro non risolte, fallimenti e insuccessi. Dunque il modo per riequilibrare il flusso del denaro nella vita, vuol dire imparare a gestire il flusso dell’energia. Spesso si pensa che prima o poi qualcosa accada, non succederà mai nulla se non ci si attiva a fare qualcosa di concreto!

Ci sono delle tecniche che ci rendono autonomi e responsabili nel rapporto con il denaro.

La maggior parte delle persone non si ritiene abbastanza libera di guadagnare quello che vuole, oppure guadagna così tanto da perdere la libertà. DENARO e LIBERTA sembrano dunque contrastanti e questo è ciò che porta alla coscienza di scarsità. La libertà finanziaria e la coscienza di prosperità è darsi il permesso di fare ciò che si ama senza alcun giudizio, colpa o paura. In questo modo il significato di denaro e di libertà si identificano e si uniscono in un’energia potente. Saper dire basta al concetto di sofferenza, vittimismo e colpa, si diventa liberi, permettendo il fluire dell’energia.